Home » Responsabile Risorse Umane: cosa fa e quale corso scegliere per diventarlo?

Responsabile Risorse Umane: cosa fa e quale corso scegliere per diventarlo?

da | 14 Settembre 2022

Responsabile delle Risorse Umane: chi è, cosa fa e come diventarlo

 

Tra le carriere lavorative ritenute più interessanti dai giovani che si apprestano a scegliere un percorso universitario, vi è la gestione delle Risorse Umane (o HR Management).

In cosa consiste la gestione delle risorse umane

Chiamata anche HR Management, la gestione delle Risorse Umane riguarda tutte le attività di gestione e coordinamento del personale aziendale.

I responsabili delle Risorse Umane si occupano dei lavoratori delle imprese da diversi punti di vista. Valutano l’aspetto economico, la sicurezza sul luogo di lavoro, i processi di assunzione, ma anche lo sviluppo e la supervisione di programmi di aggiornamento e corsi di formazione.

L’HR Manager è dunque tenuto ad occuparsi di:

  • ricerca e selezione di talenti nell’azienda, così da sviluppare le loro capacità al massimo e da coordinarne il lavoro;
  • gestione dei processi di assunzione dei nuovi dipendenti, processi di licenziamenti o pensionamenti, avanzamenti di carriera, aspetti contrattuali relativi a permessi, congedi e maternità;
  • valutazione delle prestazioni dei lavoratori e della loro produttività;
  • gestione dei rapporti con i sindacati;
  • retribuzione dei lavoratori;
  • supporto e sviluppo di una corretta comunicazione interna tra i vari dipartimenti.

Tutto ciò è però solo una parte delle competenze, che un buon responsabile delle Risorse Umane dovrebbe possedere. Dal punto di vista tecnico e metodologico, è opportuno che un buon HR Manager conosca le basi di contrattualistica del lavoro e dei sistemi retributivi, strumenti per la selezione del personale, la valutazione della produttività, dei bisogni formativi e dei sistemi gestionali interni all’impresa.

Tra le Soft Skills, è importante che il responsabile delle Risorse Umane sia capace di lavorare in gruppo, affidabile e flessibile, con ottime doti comunicative, di problem solving e di decision making.

Come diventare esperto di risorse umane

Proprio per la sua importanza strategica, il responsabile delle Risorse Umane è una delle figure più ricercate dalle aziende. Il suo ruolo è principalmente quello di identificare e supportare il capitale umano, la più grande risorsa per un’impresa.

Per questo, la professione richiede un percorso formativo specifico da seguire, per poter acquisire le competenze necessarie.

Il primo passo per poter diventare un HR manager è possedere una laurea triennale in ambiti quali l’Economia, il Diritto del lavoro, la Business Administration o la Gestione delle Risorse Umane.

Se si desidera approfondire le conoscenze metodologiche, è poi utile continuare con la laurea magistrale, scegliere di frequentare un Master in Management delle Risorse Umane oppure un corso di formazione per responsabile delle Risorse Umane.

Perché scegliere un corso per diventare responsabile delle Risorse Umane

Se si desidera specializzarsi e diventare professionisti nel settore delle risorse umane, è certamente importante avere Soft Skills, doti comunicative e organizzative.

Tuttavia, fondamentali sono anche le basi metodologiche e tecniche che permettono di sviluppare doti già presenti e di apprendere gli strumenti e le conoscenze essenziali per poter iniziare a svolgere l’attività con efficacia.

Un corso per diventare responsabile delle Risorse Umane raccoglie in un solo luogo, virtuale o fisico, tutte gli elementi formativi e le conoscenze necessarie per poter completare la propria formazione in modo ottimizzato e specifico.

Sbocchi lavorativi nel campo delle Risorse Umane

Tanti sono gli sbocchi lavorativi nel campo delle Risorse Umane, anche per studenti appena laureati. Tra le mansioni più spesso ricoperte dagli HR Manager vi sono:

  • ruoli di formatori, in grado di fornire loro stessi attività formative per altri studenti e dipendenti;
  • ruoli di progettisti e coordinatori di progetti formativi;
  • ruoli di HR Manager, in grado di gestire il personale di un’azienda in ogni suo aspetto;
  • ruoli di esperti della comunicazione, capaci di curare lo sviluppo di progetti di e-learning.

I responsabili delle Risorse Umane possono essere assunti da aziende, istituzioni ed enti pubblici e privati, agenzie ed enti di formazione professionale, ma anche nelle Pubbliche Amministrazioni.

Cosa aspettarsi da un corso di responsabile delle Risorse Umane

Phyd mette a disposizione dei suoi iscritti numerosi corsi per responsabili delle Risorse Umane.

Se la laurea triennale e la laurea magistrale costituiscono i principali modi per avviare un percorso per diventare responsabile delle Risorse Umane, un ruolo importante lo ricoprono anche i corsi professionalizzanti post-laurea e i master dedicati agli studenti che desiderano approfondire le proprie competenze e specializzarsi in specifici ambiti del settore.

Corsi formativi dedicati e Master di I e II livello sono utili per apprendere competenze in materia di gestione delle Risorse Umane, Business Administration, gestione della forza lavoro e compensi, sviluppo delle capacità del personale, elementi di contabilità, statistica, informatica, diritto del lavoro e contrattualistica.

0 commenti

Articoli recenti

Articoli recenti

Come scrivere una lettera di presentazione?

Come scrivere una lettera di presentazione?

Lettera di presentazione: cos'è, come scriverla ed esempi ​​Candidarsi per un ruolo lavorativo richiede tempo e cura dei dettagli: non è solo importante scrivere al meglio il proprio curriculum...

leggi tutto